Le nostre storie

Arriviamo da lontano, da 13 diversi Paesi, ognuno di noi con il proprio sogno nel cassetto. Siamo qui per realizzarlo e grazie ai laboratori di agricoltura partecipata del progetto Coltiviamo l’integrazione possiamo costruirci il nostro futuro. Scorri per conoscere le nostre storie.
  • Foto di Stefano Schirato
  • Testi di Galli Torrini
  • Design di Sheldon.Studio
Scorri per continuare
RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Il mio sogno è lavorare in ospedale e curare le persone.

Sono arrivata dall'Uganda nel 2018, a Milano ho potuto studiare e imparare meglio l’italiano, ho imparato a conoscere e coltivare gli ortaggi che si mangiano in Italia, che prima non conoscevo e che ora mangio anch'io. Il mio sogno è lavorare in ospedale e curare le persone.

Josephine Nakalanda, 39 anni, Uganda

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Prima insegnavo il Corano ai bambini e lavoravo la terra.

Mi chiamo Abdì Mohamed, sono fuggito dalla guerra in Somalia con mia moglie e sei figli. Prima insegnavo il Corano ai bambini e lavoravo la terra, a Ragusa faccio il contadino e curo gli asini. Vorrei avere un campo tutto mio, per piantare i miei ortaggi preferiti, soprattutto i datteri.

Abdì Mohamed, Somalia

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Zawiya Abbafira, 34 anni, Etiopia

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Vengo da un piccolo villaggio della Nigeria. Nel mio paese avevo avuto già esperienze in agricoltura ed allevamento. Conoscevo benissimo l’okra ma non avevo idea di cosa significasse coltivarla con metodi biologici.

Osaro, 40 anni, Nigeria

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Rasha Elsayed Mohamed Hassan Hetemy, Egitto

Godwin Okpor, 35 anni, Nigeria

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Ho amato il progetto dall’inizio perché mi ha premesso di poter esprimere la mia cultura tramite l’agricoltura e il cibo.

Joy, 22 anni, Nigeria

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

È stata un'esperienza molto bella per me

Qui a Milano ho fatto agronomia, la carta di identità di ogni fiore e imparato a fare le lasagne, gli gnocchi e la salsa al pesto. Mi sono integrata tanto perché ho conosciuto nuove persone: è stata un'esperienza molto bella per me.

Esraa Mahmoud Abdelrahman Hassanin Ali, 31 anni, Egitto

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Nel mio Paese ho lavorato come meccanico e sono venuto in Italia per avere cure mediche. A Ragusa svolgo lavoretti in agricoltura.

Kelvin Ighodaro, 36 anni, Nigeria

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Il laboratorio è stato una bellissima esperienza perché mi ha fatta uscire di casa, dal mio guscio protettivo.

Sono scappata dalla Nigeria perché non era più sicuro uscire per strada. Sono venuta in Europa perché voglio fare la parrucchiera. Il laboratorio è stato una bellissima esperienza anche perché mi ha fatta uscire di casa, dal mio guscio protettivo e mi ha mostrato una strada percorribile in Italia.

Kufree, 25 anni, Nigeria

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Halirou Annour, 35 anni, Niger

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

In Nigeria ho svolto tanti lavori e qui in Italia lavoro in campagna.

Hamed Ibrhim, 31 anni, Nigeria

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Vengo da una delle grandi città della Nigeria. Prima della mia partenza, non mi era mai capitato di lavorare in agricoltura.

Ifionay, 42 anni, Nigeria

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Elagwany Amany Abdelfattha Anwar, 38 anni, Egitto

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Questo progetto mi ha dato la prospettiva di un futuro. Il mio.

Ho 32 anni e vengo dalla Nigeria, dove coltivavo frutta secca, come arachidi e anacardi. Mi mancano casa, la mia lingua, gli odori e i sapori della mia cucina, ma stringo i denti e mi dico che un giorno mangerò di nuovo i miei piatti preferiti e riuscirò a rivedere la mia famiglia.

Lot Lawani, 32 anni, Nigeria

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Eisha Mansour Ahmed Gaballa, 37 anni, Egitto

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

In Nigeria facevo il barbiere, anche qui lo faccio e, tra le altre cose, incido canzoni.

Sono nato in Benin City in Nigeria: sono fuggito dalla mia terra per motivi familiari, sono arrivato in Italia da minore non accompagnato. In Nigeria facevo il barbiere, anche qui lo faccio e, tra le altre cose, incido canzoni.

Eric Nicholas, Nigeria

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Kelechi, 34 anni, Nigeria

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Mouna Bousshama, 35 anni, Marocco

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Qui vorrei studiare per diventare infermiera.

Arrivo dalla Nigeria. Lì frequentavo la scuola, ero brava in matematica, ma purtroppo non potevo andarci sempre poiché dovevo aiutare mia madre con i miei fratelli mentre lei andava a lavorare nei campi. Qui vorrei studiare per diventare infermiera.

Blessing Osaro, 23 anni, Nigeria

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Quando ho lasciato il mio paese volevo studiare e imparare un mestiere e la lingua italiana, adesso lavoro in una pasticceria e sono molto contento di questo.

Sulayman Sonko, 24 anni, Gambia

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Hanan El Omari, 31 anni, Marocco

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Prima di venire in contatto con il progetto, cercavo qualcosa che mi stimolasse a uscire. Ho avuto questa opportunità e, facendo qualcosa di utile, ho potuto conoscere altre persone.

Philip, 29 anni, Nigeria

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione, Stefano Schirato, Sheldon.studio, Galli Torrini

A Ragusa sto sperimentando l'autoimprenditorialità.

Mi chiamo Babatunde Odusoga, puoi chiamarmi Baba, sono nato in Nigeria, ho studiato business administration, vivo in Italia con la mia famiglia. In Nigeria ho svolto diversi lavori di import/export, a Ragusa sto sperimentando l'autoimprenditorialità nel campo dell'agricoltura.

Babatunde Odusoga, 32 anni, Nigeria

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

Moussa Soumbia, 30 anni, Mali

RKF - ColtiviAmo l'Integrazione

L'agricoltura ci ha permesso di imparare una lingua, di entrare in contatto con le comunità locali: ora abbiamo nuovi amici e competenze.